ANCORA MEDAGLIE: BRONZO A DANILO SALERNO E CHRISTIAN TURRA

Stampa

Ancora un importante successo per Unione Regionale Cuochi Valle d'Aosta che porta a casa altre medaglie a poco più di una settimana da quelle ottenute alla Jam Cup, Riso in Rosa e Miglior Allievo.

Questa volta la medaglia va alla coppia di chef Danilo Salerno e Christian Turra che nella quarta edizione dei campionati della cucina italiana 2019 hanno ottenuto la medaglia di bronzo nella categoria Mystery box.

La competizione organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi si è conclusa martedì 19 febbraio nell'ambito della manifestazione Beer Attraction tenutasi a Rimini Fiere.

Per il contest Mystery box gli chef si sono cimentati nell’apertura di scatole misteriose che contenevano per 5 o 6 ingredienti che dovevano essere utilizzati; tutti avevano poi a disposizione una serie di ingredienti di base a cui poter attingere per preparare il piatto da presentare poi alla giuria.

Parla lo chef Danilo Salerno, 39 anni Milanese, valdostano d'adozione:

è il quarto anno che partecipo; in due edizioni ho gareggiato nella categoria di pasticceria da ristorazione. L’anno scorso e quest’anno invece la formula Mystery Box mi è piaciuta molto perché è stato bello confrontarsi con altre squadre e lavorare insieme ad un giovane grintoso come Christian.

E’ stato un mese straordinario commenta soddisfatto Gianluca Masullo, Presidente Unione Cuochi Valle d'Aosta. Ancor i più ho visto passione, dedizione e propensione al sacrificio, tre ingredienti fondamentali per la nostra crescita professionale. Complimenti a Danilo e Christian per il loro entusiasmo che alimenta la nostra associazione.