GIANLUCA MASULLO RICONFERMATO PRESIDENTE PROVINCIALE 2019-22

Stampa

E’ pur vero che era l’unico candidato, ma la riconferma alla Presidenza dell’Associazione Cuochi Aosta rappresenta per Gianluca Masullo una testimonianza del “savoir faire” e della volontà dell’associazione ad essere protagonista nel settore della ristorazione in Valle d’Aosta.

Gianluca Masullo  (nella foto) che guiderà i cuochi nel quadriennio 2019-2022 ha ringraziato tutti per la fiducia riposta ed ha presentato il nuovo Direttivo che per la serie ‘squadra che vince non si cambia’, è lo stesso del precedente quadriennio con l'unico cambio nel comparto giovani con l'inserimento di un nuovo responsabile: Danilo Salerno. Ecco la squadra del presidente:

A lui sarà il Presidente ha chiesto di redigere la storia dell'associazione, in collaborazione con le nuove leve e con i colleghi che con lui hanno contribuito in passato alla creazione e crescita dell'associazione.

Eletto per acclamazione, Gianluca si è commosso davanti a tutti i presenti, segno del suo forte attaccamento per quest’attività di volontariato che ha preso a cuore e per questa “mission” che anni fa sembrava impossibile, di portare l’Associazione Cuochi Aosta ad essere protagonista nel panorama culinario e organizzativo regionale e anche nazionale.

Nel suo intervento di insediamento Masullo ha rimarcato “l'importanza della condivisione, crescita e formazione” e ha annunciato la creazione di dipartimenti specifici e ben declinati, ognuno dei quali con un gruppo di lavoro definito, per coinvolgere maggiormente gli associati.

Ecco le parole a caldo del nuovo presidente:

Proprio su quest’ultimo punto, sugli obiettivi da raggiungere, alleghiamo il programma (cliccare qui) presentato dal presidente grazie al quale, ha ottenuto il consento di tutti i presenti.

Il 22 di febbraio per Masullo si prospetterà un altro obiettivo: quasi sicuramente sarà rieletto anche presidente regionale dall’Assemblea dei delegati, che lo porterà quindi ad ampliare il bacino di collaborazione non solo con gli associati, ma anche con altri attori ivi compresa la federcuochi nazionale.

Ufficio Stampa Cuochi VdA