Danilo Salerno e Christian Turra…CHEF D’ORO

Stampa

Ancora un importante successo per Unione Regionale Cuochi Valle d'Aosta che porta a casa un altro oro a poco più di una settimana da quello tenuto da Simone Salmin alla Jam CAP riservata ai giovani delle Expo Riva.

Questa volta la medaglia d'oro va alla coppia di chef Danilo Salerno e Christian Turra che nella terza edizione dei campionati della cucina italiana 2018 hanno ottenuto 90.33 punti nella categoria Mystery box.

La competizione organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi si è conclusa martedì 20 febbraio nell'ambito della manifestazione Beer Attraction tenutasi a Rimini Fiere.

Per il contest Mystery box gli chef si sono cimentati nell’apertura di scatole misteriose che contenevano per 5 o 6 ingredienti che dovevano essere utilizzati; tutti avevano poi a disposizione una serie di ingredienti di base a cui poter attingere per preparare il piatto da presentare poi alla giuria.

Parla lo chef Danilo Salerno, 38 anni Milanese, valdostano d'adozione che lavora in un Rifugio a Cervinia:

è il terzo anno che partecipo: nelle precedenti due edizioni ho gareggiato nella categoria di pasticceria da ristorazione. Quest’anno invece la formula Mystery Box mi è piaciuta molto perché è stato bello confrontarsi con altre squadre e lavorare insieme ad un giovane grintoso come Christian.

E’ stato un mese straordinario commenta soddisfatto Gianluca Masullo, Presidente Unione Cuochi Valle d'Aosta, non tanto per le vittorie che ovviamente ci inorgogliscono ma soprattutto per l'opportunità di crescita personale e professionale degli chef che hanno partecipato in quanto è vero che competi con altri colleghi ma in questo tipo di competizione gareggi soprattutto con te stesso