INFOOD 2017 – oltre 45 chef valdostani coinvolti nell’iniziativa

Stampa

Infood 2017 passerà come un evento storico: mai nella storia coinvolti più di 45 professionisti dell’Unione Regionale Cuochi Valle d’Aosta

C’erano tutti, impeccabili ed in divisa, con spirito collaborativo e grande entusiasmo. Esordisce con queste parole il Presidente dell’Unione Regionale Cuochi Valle d’Aosta Gianluca Masullo, il quale si complimenta con tutto lo staff per la grande riuscita dell’evento. Emozionato e con occhi lucidi, Gianluca ha mostrato estrema e profonda gratitudine a tutti coloro che hanno collaborato in un evento che ha scritto una pagina di storia per l’Associazione dei cuochi valdostani.

Oltre 45 cuochi si sono alternati tra i vari stand della manifestazione INFOOD, che ha richiamato, tanto per fare due numeri, oltre 5.000 visitatori, 15 nazionalità presenti, 2.773 ristoratori registrati, 78 milioni di passi stimati, 4.000 prodotti esposti in 3.000 mq di esposizione, 2 concorsi di cucina e 1 giornata di Porte Aperte, interviste in diretta con Radio Proposta In Blu e Show Cooking continuativi.

Tutti gli chef sono stati coordinati dal Responsabile eventi dell’Associazione Cuochi, Franco Rotella, il quale con attenta supervisione, ha monitorato e guidato tutto il gruppo nella tre giorni.

Da segnalare anche l’importante apporto di alcuni studenti dell’Istituto Professionale Alberghiero di Chatillon e dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Virginio-Donadio” di Dronero (CN), che in una sorte di “gemellaggio”, hanno contribuito al successo dell’iniziativa fornendo supporto agli chef presenti negli stand.

L’area eventi, invece, è stata gestita dal Presidente Gianluca Masullo, il quale ha coordinato il concorso artistico e 2 concorsi del Trofeo INFOOD destinato ai giovani allievi degli istituti alberghieri.

Un grande risultato che rimarca fortemente l’unione di un’associazione che, negli ultimi anni, ha aumentato del 133% i propri tesserati, dimostrando efficienza, professionalità e spirito di unione.

Coordinare tutti gli chef all’inizio è stata una sfida molto dura - afferma Franco Rotella - ma devo ringraziarli uno ad uno per lo spirito collaborativo e di squadra che hanno dimostrato in questi giorni.

L’iniziativa è stata promossa da RistorFoods, Caseificio Valdostano, partner ufficiale non solo dell’iniziativa ma anche dell’Unione Regionale Cuochi Valle d’Aosta.

Grazie all’accordo con il nostro partner ufficiale, afferma Gianluca Masullo, oggi possiamo dire che abbiamo tutte le carte in regola per lavorare in sinergia. Ringrazio lo sponsor per questa grande opportunità che ci ha fornito, proveremo a ricambiare questa fiducia dando un segno tangibile di professionalità, efficienza e progettualità. Spero che questa grande iniziativa possa rappresentare per noi tutti un punto su cui partire, per raggiungere obiettivi d’élite che possano consentire al mondo dell’enogastronomia valdostana di crescere in modo rapido ed efficace, senza personalisti ma con spirito collaborativo e costruttivo.

Gianluca Masullo

 

Allegati

Per visionare le foto più importanti dell’evento, cliccare i link di seguito

FOTO EVENTO INFOOD