Uniti per far crescere gli studenti

Stampa

LA CONSULTA ENOGASTRONOMICA REGIONALE AL FIANCO DEI FUTURI PROFESSIONISTI DEL SETTORE RISTORATIVO

Cuochi, Barman e Sommelier in collaborazione con la Fondazione per la Formazione Professionale Turistica per raccogliere fondi per istituire 3 borse di studio per gli studenti dell’IPRA

L’evento ha avuto l’obiettivo di raccogliere fondi per l’istituzione di borse di studio per gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Châtillon.

Grande successo ottenuto giovedì 19 gennaio 2017 per l’iniziativa della Consulta Enogastronomica Regionale che, impegnata nella realizzazione di una cena dal tema: “la cucina dei Formaggi”. Ospiti illustri della serata i soci dell’Accademia Italiana della Cucina delegazione Monterosa, tre Lions club valdostani e due Rotary club presenti in Valle d’Aosta.

L’iniziativa, organizzata grazie anche alla preziosa collaborazione con la Fondazione per la Formazione Professionale Turistica, è stata realizzata nella splendida cornice della sala ristorante dell’Istituto Professionale Regionale Alberghiero di Châtillon, in Rue de la Gare, ed è stata anche l’occasione per reperire fondi a favore dell’Istituto Alberghiero di Châtillon attraverso l’istituzione di alcune borse di studio per gli allievi particolarmente meritevoli. Nel corso della serata è avvenuta la premiazione dei vincitori della borsa di studio, ottenuta grazie alla vittoria ottenuta in un concorso professionale organizzato nel mese di dicembre 2016.

Il Menu composto da 5 portate, è stato preparato dagli chef dell’Unione Regionale Cuochi Valle d’Aosta, mediante l’istituzione di veri e propri Team di lavoro composti sia da professionisti sia da studenti frequentanti l’Istituto Alberghiero di Châtillon.

L’aperitivo, curato dai professionisti dell’AIBES Valle d’Aosta guidati dal loro fiduciario Giancarlo Bianchedi, ha ottenuto un notevole successo, grazie anche ad uno show di uno studente che ha mostrato alla platea le proprie abilità di Flair bartending, una particolare tecnica acrobatica utilizzata nella preparazione dei cocktail.

Il servizio del vino è stato curato in modo ottimale dai professionisti dell’Associazione Italiana Sommelier Valle d’Aosta, sotto gli occhi attenti del loro Presidente Moreno Rossin e guidati in modo impeccabile da Nicola Abbrescia e Gianluca Arcaro.

Molto importante è stato l’apporto dei ragazzi dell’IPRA, studenti del 3° anno che si sono occupati sia del servizio di sala, sia di supportare i professionisti in cucina. Altri studenti sono intervenuti da supporto per occuparti del servizio di accoglienza, e due studentesse, molto abili e professionali, hanno realizzato tutte le foto dell’evento.

Madrina della serata Paola Borgnino, giornalista radiofonica di Radio Proposta In Blu, la quale in collaborazione con il Presidente dell’Unione Regionale Cuochi Valle d’Aosta Gianluca Masullo, ha intrattenuto gli ospiti rendendo l’aspetto conviviale molto dinamico, con visioni di filmati, premiazioni e foto relative della serata storica dell’evento della Nazionale Italiana Cuochi in Valle d’Aosta.

Al termine della serata sono stati raccolti oltre € 2300 che saranno destinati al prossimo concorso che si svolgerà nel mese di dicembre 2017.

 

Allegati

FOTO (Cliccare qui)