Non solo Show Cooking – serata di apertura ad Aymavilles

Stampa

Si è tenuto lo scorso 12 luglio 2019 al castello di Aymavilles, la serata di anteprima di 'Non Solo ShowCooking', il format che anche quest'anno, da luglio ad agosto, toccherà sei località della Valle, portando in piazza, oltre ad un'ora di scuola di cucina, anche il meglio delle produzioni tipiche locali.

La manifestazione svoltasi ad Aymavilles, è stata anche l'occasione per una visita guidata al castello e per ascoltare una breve esibizione musicale proposta dalla SFOM.

A tenere a battesimo la serata è stata il sindaco Loredana Petey che, dalla scalinata dello storico edifico, dopo aver ringraziato l’Amministrazione Regionale per aver scelto proprio il “suo paese” come sede per l'evento, ha sottolineato come questo format, che unisce cultura, eccellenze enogastronomiche e arte rappresentino un volato turistico fondamentale per la regione.

A presentare la serata un duetto inedito composto da Giacomo Sado, ex capo redattore Rai VdA,  ed il noto critico gastronomico Paolo Massobrio, il quale si è complimentato per l’importante iniziativa realizzata. Erano presenti anche un delegato di SlowFood Valle d’Aosta Yves Grange e il rappresentante Coldiretti VdA, Erik Verraz. Presenti anche giornalisti del settore Food, tra cui Valentina Macciotta, giornalista di James Magazine.

L'appuntamento costituisce una delle principali novità dell'anno. Il numeroso pubblico, 150 persone, il massimo consentito per ragioni logistiche e organizzative, ha potuto assaggiare sei prelibatezze, che i sei Chef presenteranno poi nei rispettivi appuntamenti, e assistere ad un breve showcooking.

Gli chef Danilo Salerno, Giuseppe Giuliani, Vanja Covili Faggioli, Giovanni Paladini, Katja Caracciolo, Nicola Dalmasso e Giuseppe Cardullo hanno realizzato per l’occasione alcuni finger food, dall’antipasto al dolce, a base di prodotti tipici valdostani come per esempio budino nel Boudin, fagottino di Fontina DOP, salsa alle noci e timo e millefoglie di tegole con mousse al séras e miele su specchio di zabaione al moscato di uve. Questi deliziosi assaggi sono stati accompagnati da vini del territorio d’eccellenza, proposti e spiegati dai produttori stessi. A coordinare l’evento Franco Rotella, responsabile eventi, il quale ringrazia tutti i professionisti e i collaboratori per l’ottima riuscita dell’evento.

Il presidente Gianluca Masullo, presente all’evento, si complimenta con tutti coloro che hanno fornito un valido contributo per lo svolgimento dell’iniziativa. In particolare ringrazia l’Amministrazione Regionale per il coinvolgimento, il service e tutti coloro che hanno lavorato dietro le quinte. Un grazie non solo agli chef, presenti in un giorno lavorativo, ma anche ai loro collaboratori che hanno avuto un ruolo fondamentale per la buona riuscita dell’iniziativa.

E’ disponibile una foto gallery cliccando qui (Fonte Aosta News 24)