MEMORIAL "GIOVANNI MAGGI" CONCORSO DI CUCINA CALDA E PASTICCERIA SENIOR - XII EDIZIONE 2018

Stampa

“MEMORIAL “GIOVANNI MAGGI”

 

CONCORSO DI CUCINA CALDA E PASTICCERIA  INDIVIDUALE SENIOR

 

MOLFETTA 27  NOVEMBRE 2018

 

TEMA

“CUCINA & TERRITORIO”

La finalità di questo concorso è quella di recuperare, promuovere e diffondere la cultura alimentare, enogastronomica del territorio e  valorizzare le professionalità del settore.

 

REGOLAMENTO GENERALE

  1. 1. NORME GENERALI

                                                                                                                                        

Il tema del concorso è “CIBO & TERRITORIO

Sezione Cucina

 

Realizzazione di uno STARTER o una MAIN COURSE

 legata al territorio attraverso le eccellenze enogastronomiche pugliesi 

 

Sezione Pasticceria

Realizzazione di un DESSERT AL PIATTO

 legato al territorio attraverso le eccellenze enogastronomiche pugliesi 

 

 

 

 

  1. GIORNO ED ORARI DI APERTURA

 

 

 

 

  1. ISCRIZIONE
  1. IL CONCORSO

             Ingresso ore 8.30 – Registrazione dei concorrenti, assegnazione posto di lavoro.

L’organizzazione mette a disposizione dei partecipanti un laboratorio di cucina provvisto d’impianti e attrezzature convenzionali base e cioè tavoli, forno e fuochi.

È doveroso portarsi le proprie attrezzature e minuterie.

É consigliabile provvedere alle pentole per la fase finale dove si avranno a disposizione piastre ad induzione.  

provvisti di piatti speciali o porcellane particolati, per le quali ogni  concorrente deve provvedere in modo autonomo in caso di utilizzo.

          confezionate. È altresì ammesso l’uso di prodotti preconfezionati che

richiederebbero lunghi tempi di lavorazione (brodi, fondi di cucina non salati, alimenti già marinati).

  1. CRITERI DI VALUTAZIONE

 

MISE – EN – PLACE E PULIZIA                PUNTI 10

Capacità di organizzare il proprio lavoro; rispetto dei tempi

d'esecuzione; capacità di predisporre e riordinare le

attrezzature; rispetto dei programmi e degli orari stabiliti;

pulizia ed ordine durante le fasi di lavorazione; rispetto delle

norme igieniche.

 

PREPARAZIONE PROFESSIONALE       PUNTI 25

Corretta manipolazione e conservazione degli alimenti,

rispetto delle norme igieniche; corretta cottura degli alimenti

(carni, pesci, verdure, ecc.); corretto uso delle grammature

e delle porzioni; corretta impostazione della ricetta ed

efficacia delle tecniche impiegate.

 

SERVIZIO                                                   PUNTI   5

Disposizione pulita ed ordinata dei cibi nel piatto senza

guarnizioni artificiali; uso di tecniche di confezionamento

efficaci che non comportino inutile perdita di tempo; uso di

piatti e porcellane sobri ed adatti ad esaltare il cibo in essi

contenuto; capacità di stare nei tempi stabiliti.

 

 

ASPETTO ESTETICO                              PUNTI 10

 

GUSTO                                                      PUNTI 50

Impatto cromatico piacevole ed elegante; sapore gradevole

ed in armonia con il tipo di alimento impiegato; uso corretto

dei condimenti; corretta elaborazione delle preparazioni

esposte in vetrina.

 

Non sono ammessi mezzi punti.

 

TOTALE DEI  PUNTI 100

 

 

  1. LA GIURIA

 

 

 

  1. PREMI E RICONOSCIMENTI

TROFEO  “Memorial G. Maggi”  + Corso di formazione a METRO ACADEMY

DISPOSIZIONI INTERNAZIONALI

I criteri di valutazione e le tecniche di giudizio utilizzati per valutare le preparazioni in concorso,

rispettano quelle fissate per i concorsi Internazionali analoghi. Tali regole stabiliscono quanto segue:

Non e ammesso presentare cibi su piatti da buffet.

Non e ammesso gelatinare il fondo del piatto delle preparazioni pensate calde e presentate fredde

Non è ammesso l’uso di zoccoli realizzati in materia non commestibile; i crostini e crostoni di pane

sono ammessi.

Non è ammesso l’uso di tovaglioli in stoffa o in carta, tranne che per accompagnare le preparazioni

fritte.

I bordi dei piatti non devono essere ingombrati dai cibi, per evitare il senso di disordine e di scarsa

considerazione dell’igiene che ne deriverebbe.

La preparazione deve risultare corretta e confezionata con le tecniche culinarie più appropriate.

I cibi devono avere un aspetto naturale e gustoso.

Le quantità considerate per realizzare le preparazioni devono corrispondere al tema del concorso e  alle esigenze di un’alimentazione moderna, salutistica e corretta.

NB: L’Associazione Cuochi Baresi  declina ogni responsabilità, ai singoli partecipanti, per eventuali danni a cose o persone che non dipendono direttamente dall’organizzazione.

La partecipazione alla competizione implica l’automatica accettazione, in ogni sua parte, del presente regolamento, nonché le eventuali variazioni che, previa tempestiva comunicazione, ad esse potranno essere apportate dagli organizzatori.

Per qualsiasi chiarimento riguardante il presente regolamento non esitate a chiamare i referenti della Associazione Cuochi Baresi.

La partecipazione al concorso non comporta alcun vincolo o impegno di qualsiasi natura al di fuori delle condizioni della partecipazione previste dal presente regolamento.

L’ Associazione Cuochi Baresi

 

Per informazioni:  Segreteria ACB   - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

                                                                                                                                               

Furio Nicola 3512162230   -  Nicola Samarelli 3394805501

Per eventuali pernottamenti  : Salvatore Turturo 3475232942