Concorso Capitanata da Chef : colori e cultura del gusto 5^ edizione

Stampa

Il consiglio direttivo dell’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata Fic, considerato il successo ottenuto nelle edizioni precedenti, si è reso promotore nell’organizzare la quinta edizione del concorso gastronomico “Capitanata da Chef :colori e cultura del gusto” che si terrà a Vieste il 22 Ottobre 2018 presso l’Hotel I MELOGRANI
Il tema della quarta edizione è “ il Ciambotto che verrà”
I concorrenti dovranno far pervenire la propria iscrizione e le ricette dattiloscritte in ogni loro parte, entro e non oltre il giorno 19 ottobre 2018, via e-mail in formato word al responsabile del concorso:Mirko Esposito Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
L’iniziativa nasce con un’idea ben precisa: fare incontrare aziende, professionisti e utenti, mettere in rilievo la responsabilità professionale dei cuochi, dalla scelta degli alimenti fino al servizio finale; è questo, un momento che mette sotto la lente d’ingrandimento gli chef che amano confrontarsi e rinnovarsi permettendo di dimostrare la loro creatività senza dimenticare l’etica professionale.
Il concorso è rivolto :
• Categoria Allievi; riservata agli allievi tesserati FIC iscritti all’associazione Cuochi Gargano e Capitanata e non, ma iscritti ad un Istituto alberghiero.
• Categoria Professionisti; riservata ai professionisti iscritti all’associazione Cuochi Gargano e capitanata e non iscritti.
La quota di partecipazione è gratuita per gli allievi ,€ 10 per i professionisti iscritti all’associazione cuochi GARGANO E CAPITANATA e € 20 per i non iscritti.
Tutti i piatti saranno sottoposti al giudizio di una qualificata giuria che assegnerà, secondo il punteggio raggiunto, la medaglia d’oro, bronzo, argento o attestato, valutando il piatto dal punto di vista gustativo, olfattivo, nutrizionale ed estetico.La finalità del concorso è quella di promuovere e di diffondere la cultura alimentare, enogastronomica e culinaria del nostro territorio, valorizzare le antiche ricette con la professionalità che ci contraddistingue creando un confronto sul tema .

REGOLAMENTO
Il concorso consiste nell’elaborazione di uno Starter o Main Cours o un Dessert(il dessert con sembianze di un ciambotto ma con ingredienti dolci) per 5 persone più uno per l’esposizione fredda.
Ogni concorrente avrà a disposizione 30 minuti per l’assemblaggio del piatto. Tenuto conto delle cotture più o meno lunghe che potrebbero essere effettuate ,è possibile portare tutto l’occorrente già pronto solo da ,eventualmente, riscaldare e assemblare.
L’organizzazione metterà a disposizione una cucina idonea. I concorrenti dovranno far pervenire il moduli d’iscrizione con le ricette come indicato sopra.(sul bando)
I concorrenti che non rispetteranno le suddette disposizioni non saranno ammessi al concorso.
Gli ingredienti occorrenti per la realizzazione dei piatti ( tranne quelli di base) e tutti gli altri eventuali oneri sono a totale carico dei concorrenti.
L’organizzazione, l’associazione cuochi e la struttura ospitante declinano qualsiasi responsabilità riguardo a smarrimenti furti ed eventuali danni a cose o a persone che dovessero verificarsi durante la manifestazione.

L’insediamento della GIURIA avverrà alle ore 9.30 e dall'ore 10.00 valuterà il primo piatto

COMPORTAMENTO DEI CONCORRENTI
I cuochi dovranno presentarsi in divisa completa. Ciascun concorrente dovrà provvedere a procurarsi
Canovacci,grembiuli,coltelli ,batteria minuta sacchetti per le glasse, ecc. Gli utensili di cucina verranno
consegnati in prestito, salvo quelli particolari per i quali dovranno provvedere direttamente i concorrenti, all’inizio della competizione. Dopo aver completato il servizio, la cucina dovrà essere ripulita ed eventuali utensili presi in prestito dovranno essere restituiti. La cucina verrà messa a disposizione del concorrente dopo i sorteggi che verranno effettuati alle ore 9.00. Gli orari devono essere rigorosamente rispettati, in caso contrario si renderà impossibile il corretto giudizio della giuria lo svolgimento del programma dell’organizzazione. I partecipanti che nonosserveranno le indicazioni del presente regolamento potranno essere allontanati e non ammessial giudizio della giuria.
CRITERI DI VALUTAZIONE(da parte della giuria)
La GIURIA sarà composta da esperti professionistiF.I.C.Inoltre:
La giuria stessa, potrà seguire le fasi di preparazione sino al momento della degustazione, valutando il
piatto dal punto di vista gustativo, olfattivo, nutrizionale ed estetico.
Criterio di giudizio: la giuria Assegnerà un punteggio ad ogni concorrente partecipante tenendo conto del modo di lavorare, della pulizia ,dell’equilibrio dietetico,della presentazione e del gusto.
Mise – en - place e pulizia0–20punti
Preparazione del materiale in modo da lavorare agevolmente durante il servizio.
Capacità di attenersi ai programmi ed agli orari dettati
Tecniche accurate e massima pulizia durante la lavorazione
Corretta preparazione professionale 0–20punti
Corretta preparazione di base del cibo in accordo con la moderna arte culinaria, le vigenti norme
Igieniche e le indicazioni della dietetica attuale
Disposizione e presentazione 0–20punti
Disposizione esatta e pulita, senza guarnizioni artificiali.
Preparazioni che non implichino eccessiva perdita di tempo.
Scelta dei piatti ideali per rendere le pietanze esteticamente appetibili ed esaltarne il contenuto.
Aspetto estetico e sapore 0–20punti
Aspetto estetico ed impatto cromatico
Il cibo deve mantenere il suo caratteristico sapore.
I condimenti devono esaltare il gusto tipico della pietanza.
La composizione del piatto dovrà essere un’esperienza gustativa speciale.

Le valutazioni della giuria sono inappellabili.

PREMI IN MEDAGLIE DIPLOMI
Ogni singolo partecipante riceverà la relativa medaglia e diploma corrispondente alla valutazione e verdetti espressi dalla giuria.
o punti 80 – 71 medaglia d’oro
o punti 70–68medaglia d’argento
o punti 67–59 medaglia di bronzo
o punti 58–40 diploma
A fine gara alcuni componenti della giuria resteranno disposizione dei concorrenti per eventuali
Chiarimenti ( il voto della giuria resta insindacabile).
La premiazione avverrà il giorno successivo in occasione del pranzo di gala della FESTA DEL CUOCO.
Per ulteriori informazioni e chiarimenti potete contattare i responsabili del concorso Chef Mirko Esposito 3202846950, chef Attilio Santobono 3383338505 o al segretario Carmine Fania al numero 360849066 o tramite e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Il Segretario 
Carmine Fania

Il Presidente 
Prof. Mario Falco