Federcuochi, auguri al Governo Meloni

ANSA
Federcuochi, auguri al Governo Meloni 
(ANSA) - ROMA, 22 OTT - "La Federazione italiana cuochi desidera esprimere i migliori auguri di buon lavoro al Governo formato da Giorgia Meloni, prima donna Premier del nostro Paese". È quanto di legge in una nota. "L'esecutivo appena nominato - scrive la Federazione - ha di fronte sfide molto difficili, prima fra tutte quella contro il caro energia, che sta mettendo in ginocchio le famiglie e l'economia del nostro Paese, già duramente provata dalla pandemia, con settori quali la ristorazione ormai al tracollo. I cuochi - fa presente la Federazione -sono pronti a fare la loro parte, auspicando il prosieguo della fattiva collaborazione portata avanti in questi anni attraverso numerosi protocolli d'intesa con i ministeri chiave per il nostro comparto, quello dell'Agricoltura e sovranità alimentare, della Salute, per la sicurezza nutrizionale, dell'Istruzione e merito, per gli istituti alberghieri, degli Esteri, per la promozione all'estero della tradizione enogastronomica italiana, delle Imprese e Made in Italy, per le nostre attività, tutela e promozione del Made in Italy alimentare, della Cultura, per la nostra millenaria cultura culinaria, del Turismo. Ai neoministri di questi dicasteri, Lollobrigida, Urso, Salvini, Giorgetti, Tajani, Santanchè, Schillaci, Valditara, Bernini e Sangiuliano vanno quindi - conclude la Federazione italiana cuochi - i nostri migliori auguri e le nostre speranze". (ANSA). Y39-GU 2022-10-22 15:59 S04 QBJA CRO
 
ASKANEWS
Governo, Federcuochi: auguri alla prima donna premier in Italia 
"Di fronte a sfide molto difficili, pronti a fare la nostra parte" 
Milano, 22 ott. (askanews) - "La Federazione Italiana Cuochi desidera esprimere i migliori auguri di buon lavoro al Governo formato da Giorgia Meloni, prima donna Premier del nostro Paese". Con questo auspicio la Federcuochi ha accolto il nuovo Governo a nome di tutti i cuochi d'Italia. "L'esecutivo appena nominato ha di fronte sfide molto difficili prima fra tutte quella contro il caro energia, che sta mettendo in ginocchio le famiglie e l'economia del nostro Paese, già duramente provata dalla pandemia, con settori quali la ristorazione ormai al tracollo - sottolinea la Federazione in una nota - . I cuochi sono pronti a fare la loro parte, auspicando il prosieguo della fattiva collaborazione portata avanti in questi anni attraverso numerosi protocolli d'intesa con i ministeri chiave per il nostro comparto: quello dell'Agricoltura e Sovranità Alimentare, della Salute (per la sicurezza nutrizionale), dell'Istruzione e Merito (per gli istituti alberghieri), degli Esteri (per la promozione all'estero della tradizione enogastronomica italiana), delle Imprese e Made in Italy (per le nostre attività, tutela e promozione del Made in Italy alimentare), della Cultura (per la nostra millenaria cultura culinaria), del Turismo (spesso il primo contatto con il turista sono proprio i cuochi). Ai neoministri di questi dicasteri - Lollobrigida, Urso, Salvini, Giorgetti, Tajani, Santanchè, Schillaci, Valditara, Bernini e Sangiuliano - vanno quindi i nostri migliori auguri e le nostre speranze", conclude Federcuochi. red-fcz 20221022T154952Z
 
ITALIA A TAVOLA