Federcuochi su spreco alimentare

Stampa

Sociale: due anni di iniziative contro lo spreco alimentare

Sociale: due anni di iniziative contro lo spreco alimentare Iniziativa di solidarietà della Federazione italiana cuochi 

(ANSA) - ROMA, 4 FEB - In occasione della giornata per la prevenzione dello spreco alimentare, celebrata in Italia per la prima volta il 5 febbraio del 2014, la Federazione Italiana cuochi annuncia una "vera e propria gara di solidarietà grazie all'adesione al progetto europeo Life Foster". Il presidente della Federcuochi, Rocco Pozzulo, spiega che "per i prossimi due anni sono previste numerose iniziative per combattere gli sprechi in cucina". Tra il 2020 e il 2021, infatti, all'interno dei contest a cui la Fic prenderà parte si terranno dei focus per sensibilizzare le persone sul tema dello spreco alimentare. Ma non soltanto. Una prima iniziativa, nell'ambito del progetto europeo, è quella che la Federcuochi sta realizzando in collaborazione con il ministero della Salute: "un ricettario che tiene conto della diminuita necessità di apporto calorico della popolazione e quindi propone ricette oculate dal punto di vista dello spreco", racconta Pozzulo. Accanto a questo c’è poi il progetto pilota a Riva del Garda, "dove - aggiunge Pozzulo - in occasione di alcune gare di cucina, tra team di cuochi che intervengono in caso di calamità naturale, la Fic ha deciso di destinare il prodotto in eccedenza, chiaramente ben conservato, alla Caritas". Tutto questo avviene in un tempo in cui "i cuochi, sempre più, stanno recuperando la tradizione delle madri e delle nonne di un tempo - conclude - e quindi limitano al minimo gli sprechi, basti pensare all'uso che oggi si fa in cucina della buccia di patata che riduce gli scarti almeno di un 15 per cento". (ANSA). COM-VN 04-FEB-20 18:15 NNNN 


Spreco alimentare: impegno biennale Federcuochi per contrastarlo

(AGI) - Roma, 4 feb. - In occasione della Giornata per la Prevenzione dello Spreco Alimentare, celebrata in Italia per la prima volta il 5 febbraio del 2014, la Fic, Federazione Italiana Cuochi, annuncia una vera e propria gara di solidarietà grazie all'adesione al progetto europeo Life Foster. In una nota il presidente della Federcuochi, Rocco Pozzulo, spiega che "per i prossimi due anni sono previste numerose iniziative per combattere gli sprechi in cucina". Tra il 2020 e il 2021, infatti, all'interno dei contest a cui la Fic prenderà parte si terranno dei focus per sensibilizzare le persone sul tema dello spreco alimentare. Ma non soltanto. Una prima iniziativa, nell'ambito del progetto europeo, è quella che la Federcuochi sta realizzando in collaborazione con il ministero della Salute: "Un ricettario che tiene conto della diminuita necessità di apporto calorico della popolazione e quindi propone ricette oculate dal punto di vista dello spreco", spiega Pozzulo. Accanto a questo c’è poi il progetto pilota a Riva del Garda, "dove - aggiunge Pozzulo - in occasione di alcune gare di cucina, tra team di Cuochi che intervengono in caso di calamità naturale, la Fic ha deciso di destinare il prodotto in eccedenza, chiaramente ben conservato, alla Caritas". Tutto questo avviene in un tempo in cui i Cuochi "sempre più, stanno recuperando la tradizione delle madri e delle nonne di un tempo - conclude il presidente - e quindi limitano al minimo gli sprechi, basti pensare all'uso che oggi si fa in cucina della buccia di patata che riduce gli scarti almeno di un 15 per cento". (AGI)Vic 041754 FEB 20 NNNN  


CONSUMI: FEDERCUOCHI, AL VIA 2 ANNI DI INIZIATIVE CONTRO SPRECO ALIMENTARE

Roma, 4 feb. (Adnkronos/Labitalia) - In occasione della Giornata per la Prevenzione dello Spreco Alimentare, celebrata in Italia per la prima volta il 5 febbraio del 2014, la Fic, Federazione Italiana Cuochi, annuncia una vera e propria gara di solidarietà grazie all'adesione al progetto europeo Life Foster. In una nota il presidente della FEDERCUOCHI, Rocco Pozzulo, spiega che "per i prossimi due anni sono previste numerose iniziative per combattere gli sprechi in cucina". Tra il 2020 e il 2021, infatti, all'interno dei contest a cui la Fic prenderà parte si terranno dei focus per sensibilizzare le persone sul tema dello spreco alimentare. Ma non soltanto. Una prima iniziativa, nell'ambito del progetto europeo, è quella che la FEDERCUOCHI sta realizzando in collaborazione con il ministero della Salute: "Un ricettario che tiene conto della diminuita necessità di apporto calorico della popolazione e quindi propone ricette oculate dal punto di vista dello spreco", racconta Pozzulo. Accanto a questo c'è poi il progetto pilota a Riva del Garda, "dove -aggiunge Pozzulo- in occasione di alcune gare di cucina, tra team di cuochi che intervengono in caso di calamità naturale, la Fic ha deciso di destinare il prodotto in eccedenza, chiaramente ben conservato, alla Caritas". Tutto questo avviene in un tempo in cui "i cuochi, sempre più, stanno recuperando la tradizione delle madri e delle nonne di un tempo - conclude - e quindi limitano al minimo gli sprechi, basti pensare all'uso che oggi si fa in cucina della buccia di patata che riduce gli scarti almeno di un 15 per cento". (Map/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 04-FEB-20 18:29 NNNN  


IL MESSAGGERO - https://www.ilmessaggero.it/italia/spreco_cibo_giornata_5_euro_famiglia_calo-5028901.html 

IL MATTINO - https://www.ilmattino.it/societa/piaceri/spreco_cibo_giornata_5_euro_famiglia_calo-5028968.html 

LIBERO.IT - http://247.libero.it/focus/49717442/1/spreco-del-cibo-in-calo-ma-ogni-settimana-costa-quasi-5-euro-a-famiglia/ 

Tg1 - https://www.raiplay.it/video/2020/01/unomattina-a6693db1-c1af-452a-b3d3-933ab58b6732.html